Chiama per pregare 800 770 271

Carrello della spesa

0 Articolo(i)  - 0.00€

LA BUONA NOTIZIA

Il progetto di Dio: Pace e Vita.

 1

Il progetto di Dio: pace e vita

Dio non ci ha creati come automi, bensì come esseri viventi fatti a sua immagine (vedi Genesi 1:27). Ci ha creati con la capacità di relazionarci con Lui a livello razionale. Ci ha dato il libero arbitrio permettendoci di scegliere se amarlo e seguirlo oppure no. Come noi esseri umani sperimentiamo l’amore più profondo per mezzo di altri esseri umani che sono liberi di accettarci o rifiutarci, così anche il nostro Creatore voleva qualcuno da amare e che fosse liberamente in grado di amarlo più del resto del creato. Quando ebbe finito di creare il mondo, Dio affermò che tutto quanto vi era in esso, compresi gli esseri umani, “era molto buono” (vedi Genesi 1:31).

2

Il nostro problema: la separazione da Dio

Agli esseri umani che aveva appena creato Dio diede immediatamente l’occasione di scegliere se ubbidirgli oppure no. Dio pose Adamo ed Eva in un meraviglioso giardino e diede loro un’unica regola: essi avevano il permesso di mangiare i frutti di tutti gli alberi del giardino a eccezione di uno; la trasgressione avrebbe comportato la morte spirituale e la separazione da Dio (vedi Genesi 2:16-17). Purtroppo Adamo ed Eva scelsero di disubbidire a Dio (vedi Genesi 3:6) e di conseguenza furono separati da Lui (vedi Genesi 3:22-24).

3

La soluzione di Dio: la croce

Gesù è l’unica soluzione al problema della separazione tra gli esseri umani e Dio. Morendo sulla croce e risuscitando dai morti, Gesù ha pagato il prezzo del nostro peccato e ha colmato l’abisso creatosi tra noi e Dio. Grazie alla sua morte e risurrezione, tutti coloro che credono in Lui possono iniziare una nuova vita. La Bibbia dice:

"Infatti c’è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo, che ha dato se stesso come prezzo di riscatto per tutti." (1 Timoteo 2:5-6)


4

La nostra risposta: accettare Gesù Cristo

Tutti noi dobbiamo arrivare al punto di essere disposti ad ammettere: “Sono un peccatore/sono una peccatrice”. Dobbiamo inoltre essere pronti a ravvederci, ad abbandonare i nostri peccati. La Bibbia ci esorta, infatti, con queste parole:

“Ravvedetevi dunque e convertitevi, perché i vostri peccati siano cancellati” (Atti 3:19).

Ravvedersi qui significa trasformare il proprio modo di pensare e cambiare la direzione della propria vita; significa rivolgersi a Gesù Cristo, che è la porta della vita eterna, la porta di Dio e dei cieli.

Copyright © 2002 - 2021 Parole di Vita. Tutti i diritti sono riservati.

Parole di Vita ® è un marchio registrato presso il Ministero dello Sviluppo Economico UIBM di proprietà

dell’Associazione Parole di Vita - Codice Fiscale 04772210656 - senza scopo di lucro,

iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione n.23848

Avvia una Chat con noi su WhatsApp
Close and go back to page