NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie

I cookie sono piccole porzioni di dati che vengono memorizzate e utilizzate per migliorare l’esperienza di utilizzo di un sito.
Ad esempio possono ricordare temporaneamente le tue preferenze di navigazione per evitarti di selezionare tutte le volte la lingua, rendendo quindi le visite successive più comode e intuitive.
Oppure possono servire per fare dei “sondaggi anonimi” su come gli utenti navigano attraverso il sito, in modo da poterlo poi migliorare partendo da dati reali.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

 

I cookie non sono virus o programmi

I cookie non sono virus o programmi. I cookie sono solamente dati salvati in forma testuale nella forma “variabile=valore” (esempio: “dataAccessoSito=2014-01-20,14:23:15″). Questi dati possono essere letti solamente dal sito che li ha generati, e in molti casi hanno una data di scadenza, oltre la quale il browser li cancellerà automaticamente.

Non tutti i cookie vengono utilizzati per lo stesso scopo: di seguito verranno specificate le diverse tipologie di cookie utilizzati da questo sito web.

 

Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche. Senza questi cookie alcuni servizi non potranno funzionare correttamente.

 

Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ma non memorizzano informazioni che identificano un visitatore. Questi cookie vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento del sito web.
Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

 

Cookie di funzionalità

I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come la lingua o altre impostazioni speciali eventualmente disponibili) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate, e possono anche essere utilizzati per fornire i servizi richiesti. Utilizzando il sito l’utente accetta che tali cookie possono essere memorizzati sul proprio dispositivo.

 

Come gestire i cookie sul tuo PC

Ogni browser consente di personalizzare il modo in cui i cookie devono essere trattati. Per ulteriori informazioni consultare la documentazione del browser utilizzato.

Alcuni browser consentono la “navigazione anonima” sui siti web, accettando i cookie per poi cancellarli automaticamente al termine della sessione di navigazione. Per ulteriori informazioni riguardo la “navigazione anonima” consultare la documentazione del browser utilizzato.

 

Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google. Google Analytics utilizza i cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web (compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati.

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l’elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en

 

Google Adsense

Questo sito Web utilizza Google AdSense, un servizio per includere la pubblicità di Google Inc. (“Google”). Google AdSense utilizza i cosiddetti “cookie”, file di testo che vengono salvati sul tuo computer e che consentono un’analisi dell’utilizzo del sito Web. Google AdSense utilizza inoltre i cosiddetti Web beacon (grafici invisibili). Questi Web beacon permettono di valutare le informazioni come il traffico dei visitatori su queste pagine.

Le informazioni generate tramite cookie e Web beacon circa l’utilizzo di questo sito (compreso il tuo indirizzo IP) e la consegna dei formati pubblicitari vengono trasmesse a un server di Google negli Stati Uniti e memorizzate lì. Queste informazioni possono essere trasmesse, da Google, ai suoi partner. Google, tuttavia, non assocerà il tuo indirizzo IP con altre tue informazioni memorizzate.

Puoi interrompere l’installazione dei cookie modificando l’impostazione corrispondente nel tuo browser; tuttavia, ti facciamo presente che in questo modo potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito. Utilizzando il presente sito web, dichiari di essere d’accordo con l’elaborazione dei tuoi dati da parte di Google ottenuti nel modo e per lo scopo indicati.

Se  hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email all’indirizzo info@paroledivita.org

 

Lettura biblica: Giacomo 4:1
“Donde vengono le guerre e le contese fra voi? Non è egli da questo: in pratica, dalle vostre voluttà che guerreggiano nelle vostre membra?”

Questa domanda che ci pone l’apostolo Giacomo punta ha farci riflettere seriamente sia di guerre personali che in campo mondiale. Le guerre e contese ci sono sempre state e ci saranno fino alla fine, anzi si acuiranno sempre di più terminando con la battaglia di Harmaghedon: guerra finale del giorno del Signore. San Giacomo, scrivendo ai credenti del suo tempo, inizia questo capitolo dell'epistola sotto la forma di una domanda, cerca di far comprendere come può sorgere una guerra o situazione di conflitto armato tra i vari stati, tra gruppi etnici, famiglie e fratelli. Egli parla di voluttà: d’intenso godimento, passione, eccitazione e impulsività. I nemici, un tempo, erano combattuti, dai vicini di ogni tribù e nazioni…, ma anche dagli Israeliti perché non gli era concesso spazio di pacifica convivenza o di passaggio per raggiungere il luogo da loro desiderato ma Israele si è trovato a combattere per le aggressioni e offese subite dai popoli vicini. Oggi invece, e sono all’ordine del giorno, solo per gareggiare e sfidare: quindi per piacere. A mo di chiarimento è scritto... “Poi ci voltammo, e salimmo per la via di Basan; e Og, re di Basan, con tutta la sua gente, ci uscì contro per darci battaglia a Edrei” (Deuteronomio 3: 1). Non era, quindi, un’aggressione tipica di tanti popoli del passato ed anche di certe ultime guerre recenti, ma solo una difesa. Naturalmente, Israele si armava per contrastare all’aggressione uccidendo e facendo prigionieri. La guerra, la schiavitù ed ogni altra forma di violenza è una conseguenza, sempre, del peccato: è crudeltà organizzata e uccisione in massa. Molike ebbe a dire, che una guerra vittoriosa fu sempre una calamità nazionale. Il cristianesimo fu introdotto nel mondo con l'annunzio angelico, "Pace in terra, benevolenza verso gli uomini!" (Luca 2: 14). L’era cristiana ha fatto molto per opporsi alle passioni di guerra, nel limitare i suoi orrori e nel compensare i mali colle cure prestate: ai malati, ai feriti, ai prigionieri e nel promuovere le lodi per atti pacifici. La Bibbia ci fa volgere lo sguardo ai tempi in cui, "delle loro spade, le genti fabbricheranno zappe, e delle lance falci" (Isaia 2:4). Nel tempo in cui "una nazione non alzerà più la spada contro l'altra nazione, e non impareranno più la guerra” (Michea 4:3; Gioele 3:10). Gesù stesso parlò di guerre, in considerazione, d’attacchi incoscienti e quindi come difendersi dagli aggressori; tali esempi, però, hanno valore più in caso di lotta e conflitto spirituale. “Qual è il re che, partendo per muover guerra ad un altro re, non si metta prima a sedere ed esamini se possa con diecimila uomini affrontare chi i vien contro con ventimila?” (Luca 14: 31). Gesù, fondamentalmente, ha insegnato i suoi discepoli a comportarsi diversamente dal mondo, “A chi ti percuote su una guancia, porgigli anche l'altra; e a chi ti toglie il mantello non impedire di prenderti anche la tunica” (Luca 6: 29).

Le novità

Vai all'inizio della pagina