Stampa questa pagina

Meditazione del 16 aprile 2019

"Badate di non rifiutarvi d'ascoltare colui che parla" (Ebrei 12:25)

ASCOLTARE

Ascoltare vuol dire prestare orecchio, stare a sentire, udire con attenzione. Tante volte, però, abbiamo ascoltato senza impegnarci nel capire. Quando le parole diventano troppe e il discorso tende ad annoiare è soltanto il nostro orecchio a recepire un'infinità di suoni, senza che questi si soffermino nella nostra mente, senza che lascino traccia nella nostra memoria. Lo sguardo può sembrare attento, ma la mente sta già vagando altrove, altri pensieri, altri progetti, altre memorie prendono il posto delle parole che qualcuno ci sta rivolgendo. E come ci comportiamo nei confronti del nostro Signore? Ascoltiamo soltanto con il nostro orecchio le Sue Parole o le imprimiamo a fondo nel nostro cuore? Dio parla attraverso molti modi e attraverso molte persone. Anche oggi sta parlando a te in questo modo. Sei disposto ad ascoltare? Sei disposto a porre attenzione al Suo dire? Egli ti sta indicando la strada per la quale devi camminare, il sentiero che devi intraprendere, gli atteggiamenti che devi adottare: "Badate di non rifiutarvi d'ascoltare colui che parla!".