Stampa questa pagina

Meditazione del 23 marzo 2019

""Io stesso pascerò le mie pecore, io stesso le farò riposare", dice il Signore, Dio" (Ezechiele 34:15)

IL BUON PASTORE

Il mestiere del pastore sembra facile, ma come ogni mestiere ha segreti e difficoltà. Egli deve sapere radunare le sue pecore, condurle insieme al pascolo dove c'è dell'erba buona; deve anche farle attraversare indenni nei luoghi pericolosi, cercare quelle che si sono perse e la sera ricondurle tutte all'ovile. Gesù fa tutte queste cose per noi, perché ci ama. Nessuno ha un amore più grande del Suo: "Nessuno ha un amore più grande di quello di dar la Sua vita per i suoi amici. Voi siete miei amici, se fate le cose che io vi comando" (Giovanni 15:13). Conosciamo la voce di Gesù, perché soltanto Lui ci ha parlato e ci parla con amore: "Io sono il buon pastore e conosco le mie e le mie conoscono me, come il Padre mi conosce e io conosco il Padre, e do la mia vita per le mie pecore". Soltanto Lui ci ha detto la verità perché egli stesso è la verità: "Io sono la via, la verità, la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me". Gesù è il tuo Sommo Pastore?