Stampa questa pagina

Meditazione del 14 marzo 2019

"Gesù gli disse: "Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me"" (Giovanni 14:6)

LA VIA CHE CONDUCE A DIO

Gesù dichiara che Egli è la Via che conduce al Padre. Più volte, parlando alla folla, ma anche privatamente ai discepoli, ribadisce questo concetto. Il tema, certo, non era di facile comprensione. Fino a quel momento era stata soltanto profetizzata la venuta del Messia, ma ora la profezia si era avverata ed il Messia stesso ammaestrava su eventi futuri. I discepoli non potevano comprendere fino in fondo le parole di Gesù; non avevano ancora assistito al sacrificio della croce e alla meravigliosa resurrezione del loro Maestro, ma accettavano per fede quelle parole. Oggi, noi sappiamo che Gesù è morto per i nostri peccati, per prepararci un posto nel Suo Regno e che soltanto attraverso la morte della croce abbiamo ottenuto pace con Dio. Soltanto in Gesù è la salvezza. Egli dice: "Io sono la Via", l'unica possibile che porta al Cielo e doni la certezza della vita eterna: "Infatti c'è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo" (1° Timoteo 2:5).