Stampa questa pagina

Meditazione del 11 febbraio 2019

"Quando ti coricherai non avrai paura; starai a letto e il tuo sonno sarà dolce ... perché il Signore sarà la tua sicurezza,

e preserverà il tuo piede da ogni insidia" (Proverbi 3:24, 26)

SENZA PAURA In un mondo dove va tutto a rotoli, dove le notizie di guerra, morte, disoccupazione, tasse e malattia sono all'ordine del giorno, non c'è da essere tranquilli. Anzi per coloro che vivono una o più di queste realtà c'è da perdere il sonno. L'ansia e la paura saranno compagne fedeli giorno e notte. Non resta che pregare e confidare nell'aiuto di Dio che come un Padre aiuterà i Suoi figli in qualsiasi circostanza si trovino. Ma come fare quando Dio non è tuo Padre? Chi ti aiuterà? Forse oggi va tutto bene, hai un lavoro, persone che ti amano, sei forte e sano, ma domani? Sei sicuro che il tuo futuro sarà sempre "rose e fiori"? E se pure fosse, cosa ne sarà di te dopo questa vita? Se desideri veramente vincere la paura hai soltanto una possibilità, accogliere Gesù nel tuo cuore quale tuo Salvatore e Signore come afferma l'apostolo Giovanni: "Nell'amore non c'è paura; anzi, l'amore perfetto caccia via la paura, perché chi ha paura teme un castigo. Quindi chi ha paura non è perfetto nell'amore " (1° Giovanni 4:18).